Buñuelos, un dolce tradizionale

buñuelos

frittella

Destra dalla formica. * boño, e questo del gót. * buggjo 'grumo'; cfr. gatto. "nodulo" osseo.

1.m. Un frutto in padella che è fatto con un impasto di farina ben sbattuto e fritto nell'olio, e che una volta fritto diventa spumoso e fuoriesce di varie forme e dimensioni.

Chi non ha mai mangiato le ciambelle? Oserei dire che tutti abbiamo provato questo dolce tradizionale una volta o l'altra. Se non è come buñuelos come come frittelle di vento come quelli che Sono farciti con panna, panna, cioccolato, capelli d'angelo o altro dolce.

In Bezzia ti incoraggiamo oggi a perdere la paura di creare le tue ciambelle. Fare l'impasto è relativamente semplice e anche se può essere più comodo farlo con un robot con una pala, puoi anche farlo a mano. Quello che potrebbe costare di più lo è ottenere il punto alla temperatura dell'olio per friggerli ma hai abbastanza pastella per trovarla! Oggi ci fermiamo qui; anche se non ci vorrà molto per darti alcune opzioni come ripieno.

Ti piacciono i dolci fritti tradizionali? Non esitate a provare allora i panini e ciambelle al vino dolce.

Ingredienti

  • 100 g. d'acqua
  • 15 g. di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 10 gr. di zucchero
  • 65 gr. Di farina
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 2 uova M
  • Olio d'oliva dolce per friggere
  • Zucchero a velo per spolverare

Passo dopo passo

  1. per iniziare impastare la farina con il lievito in un destinatario.
  2. Poi scaldare l'acqua con il burro, sale e zucchero in una casseruola fino a quando non bolle e il burro si è sciolto.
  3. Quando ciò accade, togliere la casseruola dal fuoco e aggiungere il composto di farina e lievito in una volta. Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno per qualche secondo.
  4. Quindi rimettere la casseruola sul fuoco e continuate a mescolare fino ad ottenere una palla di pasta che si stacca facilmente dalle pareti.

messa

  1. Una volta fatto, togliere la casseruola dal fuoco e lasciate intiepidire per qualche minuto.
  2. Poi aggiungere le uova una ad una, mescolando bene dopo ogni aggiunta. Potete farlo in un robot con la pala fino ad ottenere un impasto omogeneo, denso e cremoso.
  3. Lasciar riposare l'impasto per 10 minuti e poi scaldare abbondante olio in una padella piccolo e profondo, in modo che le frittelle possano galleggiare.
  4. Quando l'olio sarà ben caldo, non tanto da strappare né poco per evitare che si alzino, prendetelo con due cucchiaini piccole porzioni di pasta (Tenere presente che quadruplicheranno di volume) e farli cadere nell'olio.

la frittura

  1. le frittelle inizierà a gonfiarsi e quando saranno cotti e dorati da un lato gireranno da soli. Una volta cresciute e dorate, scolatele con una schiumarola e disponetele su carta assorbente.
  2. Una volta fatto tutto fate raffreddare le frittelle e spolverizzate con zucchero a velo.

buñuelos


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.