Pregoressia, paura di ingrassare durante la gravidanza

Pregoressia

Ci sono molte paure che possono sorgere durante la gravidanza, soprattutto quando è la prima volta. Tutto ciò che è sconosciuto suscita preoccupazione, perché l'incertezza di non sapere cosa sta per accadere genera alti livelli di stress. Per alcune donne, affrontare tutti i cambiamenti della gravidanza è eccitante, ma per molte altre è una grande paura.

La paura di ingrassare durante la gravidanza esiste, ha caratteristiche generali e un nome proprio, nello specifico pregoressia. Questo disturbo, sebbene non sia incluso nel Manuale dei Disturbi Mentali come altre malattie simili come l'anoressia o la bulimia, è una realtà ed è noto come anoressia delle donne in gravidanza.

Cos'è la pregoressia?

Peso in gravidanza

La pregoressia è un disturbo alimentare che si manifesta esclusivamente durante la gravidanza. La caratteristica principale di questo disturbo è la paura di ingrassare subita dalla futura mamma. Un problema che può mettere a rischio la salute sia della madre che del feto. Questo disturbo alimentare condivide tratti con altri simili. Il incinta esercitare eccessivamente, controlla ossessivamente l'apporto calorico, oltre alle tipiche abbuffate e conseguenti purghe.

Questo disturbo può verificarsi in donne che non hanno mai sofferto di problemi con il cibo prima. Tuttavia, di solito si verifica nelle donne che hanno già vissuto o convivono con disturbi alimentari, come anoressia o bulimia. Tuttavia, aver sofferto di questo problema in passato non lo garantisce può svilupparsi allo stesso modo in gravidanza.

Sintomi del disturbo alimentare nelle donne in gravidanza

Tutte le donne non sperimentano i cambiamenti nei loro corpi allo stesso modo, anche se la cosa normale è che vengono accolte in modo naturale e pensano che siano dovute al fatto che una nuova vita sta crescendo dentro di te. Per alcune donne, vedere come cresce la pancia è emotivo, ma per altre non è così emotivo senza creare problemi. Tuttavia, quando la paura di ingrassare ha un background mentale, possono insorgere questi sintomi legati alla pregoressia.

  • La incinta evita di parlare della tua gravidanza o lo fa in modo irreale, come se non fosse con lei.
  • Evita di mangiare di fronte ad altre persone, preferisce mangiare in privacy.
  • Ha un'ossessione per contare le calorie.
  • Ti alleni in modo anomalo, in eccesso, senza tener conto dei normali sintomi della gravidanza.
  • Possono farsi vomitare, anche se cercheranno sempre di farlo in privato.
  • A livello fisico, si può facilmente notare che le donne non ingrassa normalmente in gravidanza.

Questi sintomi possono passare inosservati se non vivi a stretto contatto con la donna incinta. Ma nonostante, diventano più evidenti a metà gravidanzaQuando la pancia aumenta notevolmente, anche le gambe, le braccia, il viso o i fianchi si allargano naturalmente a causa della gravidanza. Sebbene questi cambiamenti non siano identici in tutte le donne, sono molto evidenti quando non si verificano normalmente.

Rischi di pregoressia per madre e bambino

Sport in gravidanza

I rischi di questo disturbo alimentare in gravidanza possono essere numerosi, sia per la madre che per il bambino. In primo luogo, il feto non riceve i nutrienti di cui ha bisogno per svilupparsi normalmente. Il bambino può nascere sottopeso, problemi respiratori, parto prematuro, malformazioni o disturbi neurologici di varia gravità, tra gli altri.

Per la madre, la pregoressia può causare seri problemi come anemia, malnutrizione, aritmie, caduta dei capelli, bradicardia, carenza di minerali, decalcificazione ossea, ecc. E non solo durante la gravidanza, i problemi di salute possono riguardarti a lungo termine. Oltre a tutto il problemi di salute mentale che questo disturbo comporta.

Pertanto, se pensi di poter soffrire di pregoressia durante la gravidanza, È molto importante che ti lasci prendere cura di te stesso e ti metti nelle mani di un professionista. Per la tua sicurezza e per la salute del tuo futuro bambino, perché in seguito potrai tornare al tuo peso, ma se ci sono problemi nel suo sviluppo, non avrai mai la possibilità di tornare indietro.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.