Quali sono i cibi peggiori per i bambini?

panetteria-bambini

I genitori dovrebbero dare un ruolo importante alla nutrizione dei loro figli. È bene che sin da piccoli i bambini seguano le corrette abitudini quando si tratta di mangiare. Devono essere consapevoli in ogni momento di ciò che è salutare per il loro corpo e di ciò che è dannoso.

Nel prossimo articolo parleremo di quei cibi totalmente nocivi e dannosi per la salute del piccolo.

succhi di frutta

I succhi sono alimenti ricchi di carboidrati con molti zuccheri come glucosio e fruttosio. L'eccessivo consumo di succhi può causare a medio termine lo sviluppo di diabete e problemi di peso nei bambini. In alternativa ai succhi, l'opzione migliore è il latte vaccino o l'acqua.

cereali

La stragrande maggioranza dei cereali che si trovano al supermercato, hanno un basso valore nutritivo e sono ricchi di zuccheri aggiunti. Purtroppo e nonostante quanto visto, è il prodotto di punta nelle colazioni dei bambini. Nel caso di offrire cereali ai più piccoli, l'opzione migliore è l'avena. È un alimento con un grande apporto energetico e che fornisce fibre di qualità all'organismo.

Cacao in polvere

Un altro degli alimenti più popolari e dannosi per i bambini è il cacao in polvere. Il bambino che non fa colazione con un bicchiere di latte e cacao solubile è raro. Come per i prodotti già visti sopra, il cacao solubile fornisce a malapena sostanze nutritive e ha una grande quantità di zuccheri. L'opzione migliore è prendere il cacao totalmente sgrassato e con il 100% di purezza.

pasticcini

Pasticceria industriale

Pochi cibi sono dannosi e dannosi per un bambino come i dolci industriali. Si tratta di prodotti con una grande quantità di grassi trans e zuccheri semplici. Il consumo eccessivo di detti pasticcini, può portare a seri problemi di salute per il piccolo a medio e lungo termine. L'ideale è optare per la frutta o le farine integrali poiché sono molto più salutari.

Alimenti trasformati

Questi alimenti hanno molti additivi e sono ricchi di grassi trans e sale. Ecco perché tali prodotti dovrebbero essere eliminati dalla dieta quotidiana del bambino e optare sempre per piatti fatti in casa realizzati con ingredienti naturali privi di additivi come verdure, pesce o uova.

Insomma, questi sono alcuni degli alimenti che non dovrebbero essere presenti nella dieta dei neonati o dei bambini. La cosa migliore in ogni caso è optare per un pasto fatto in casa a base di cibi freschi come verdure o verdure. I genitori devono essere sempre consapevoli del contributo nutrizionale dei loro figli.

Una buona e corretta alimentazione dipende dalla capacità del bambino di crescere in modo sano e senza problemi di salute. All'interno dell'istruzione, le buone abitudini alimentari dovrebbero svolgere un ruolo di primo piano, consentendo al bambino di mangiare correttamente. Abituarsi a mangiare correttamente da bambini fa capire loro negli anni cosa è dannoso per la loro salute.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.