Qual è il microbiota intestinale? 3 consigli per migliorarlo

Qual è il microbiota intestinale?

Sicuramente in più di un'occasione avrete sentito parlare della flora intestinale e di quanto sia importante proteggerla per godere di buona salute. Ebbene, ciò che è comunemente noto come flora intestinale, è ciò che in termini scientifici è noto come microbiota intestinale. Il significato di questo termine è fondamentalmente una (enorme) raccolta di microrganismi che vivono nell'intestino.

Il microbiota intestinale è costituito da trilioni di microrganismi come batteri, virus, funghi e persino parassiti. Tra le funzioni del microbiota vi sono quella di assorbe calcio e ferro, produce energia e ci protegge dalle invasioni da altri batteri e germi che possono diventare patologie. Oltre a svolgere varie funzioni sullo sviluppo del sistema immunitario.

Cos'è il microbiota intestinale e come si forma

Batteri del microbiota intestinale

Il microbiota intestinale è completamente diverso in ogni persona, una composizione unica che si forma durante il parto. La madre trasferisce tutti i tipi di microrganismi al momento del parto, attraverso la vagina e le feci quando si tratta di un parto vaginale. O microrganismi che sono nell'ambiente quando si tratta di un parto cesareo. Cioè, il microbiota inizia a formarsi dal momento della nascita.

Tuttavia, in quel momento inizia un processo che richiederà anni per essere completato. Durante i primi 3 anni di vita, i microrganismi che compongono il microbiota intestinale si diversificano. E fino all'età adulta continuerà questa diversificazione e stabilizzazione, che si deteriorerà e degenererà quando raggiungerà la maturità. Le funzioni del microbiota sono fondamentali e quindi è molto importante migliorarlo e proteggerlo per tutta la vita.

Le funzioni del microbiota per la salute umana sono fondamentali, infatti, è considerato un organo funzionale del corpo. Questa composizione di microrganismi lavora in combinazione con l'intestino e svolge quattro grandi funzioni.

  1. Facilitare la digestione: aiuta l'intestino a assorbire nutrienti come gli zuccheri, vitamine o acidi grassi essenziali, tra gli altri.
  2. È essenziale nello sviluppo dell'apparato digerente: Durante la prima fase dell'infanzia e nei bambini, il microbiota è ancora debole e l'apparato digerente immaturo. Pertanto, è necessario prestare particolare attenzione con batteri che possono entrare nel sistema del bambino attraverso cibo, acqua o contatto con superfici sporche.
  3. Forma una barriera protettiva: contro altri batteri che minacciano organismi coesistono nel corpo umano.
  4. Rafforza le difese: il microbiota intestinale aiuta rafforzare il sistema immunitario, che ci protegge da batteri e virus.

Come migliorare il microbiota

Migliora la flora intestinale

Esistono diversi modi per migliorare e rafforzare il microbiota intestinale, poiché si tratta di creare una sorta di influenza su questa comunità di microrganismi, migliorando la loro salute in modo che possano svolgere correttamente le loro funzioni. Il modo per migliorare flora intestinale es la somma delle seguenti linee guida:

  • alimentazione: Il consumo di alimenti naturali, privi di sostanze nocive che possono danneggiare la salute del microbiota. Segui, continua una dieta varia, equilibrata e moderata dove abbondano gli alimenti naturali, è il modo migliore per mantenere la salute a tutti i livelli.
  • Probiotici: sono alimenti o integratori che contengono microrganismi vivi che servono a migliorare e mantenere la flora intestinale.
  • prebiotici: in questo caso si tratta di cibo con a alto contenuto di fibre che forniscono nutrienti per il microbiota intestinale.

Il corpo è pieno di microrganismi viventi che vivono in diverse parti del corpo, come lingua, orecchie, bocca, vagina, pelle, polmoni o tratto urinario. Questi esseri esistono perché hanno una funzione specifica ed essenziale in ogni caso e per per godere di buona salute è necessario proteggere i batteri nel corpo. Seguire una dieta ricca di frutta e verdura, oltre a cibi con fibre solubili, poiché favorisce la crescita e l'attività dei microrganismi del microbiota intestinale.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.