Pulisci il condizionatore d'aria per evitare cattivi odori

impianti di condizionamento

Hai acceso il aria condizionata? Non abbiamo dubbi che con l'ondata di caldo che abbiamo subito la scorsa settimana, molti di voi l'avranno iniziata. E forse, dopo essere stato disoccupato per molti mesi, hai notato un certo odore sgradevole. Non preoccuparti, pulire il condizionatore e il problema sarà risolto.

La pulizia del condizionatore d'aria prima di riavviarlo in primavera contribuisce non solo a evitare cattivi odori che può produrre sporco in qualsiasi sua parte. Ma, inoltre, migliorerà la sua efficienza energetica. Scopri tutti i trucchi per pulirlo con noi.

sporco accumulato nei filtri, scambiatori, ventilatori o scarichi possono generare un odore sgradevole all'accensione dell'apparecchio. La pulizia è la chiave per porre fine a questo e rendere l'aria espulsa pulita e priva di batteri. Spegni il dispositivo, segui i passaggi successivi e lo avrai come nuovo in meno di 30 minuti.

Pulisci il condizionatore

Passo dopo passo per la pulizia

pulire i filtri

La funzione di questi è quella di filtrare l'aria e prevenire la proliferazione di batteri e altri microrganismi che danneggino il funzionamento dell'apparecchiatura. Un filtro sporco riduce l'efficienza dell'apparecchio ed è la prima causa del cattivo odore dell'aria espulsa.

I filtri si trovano nella parte interna dello split, dietro la griglia. Per la pulizia dovrai rimuoverli. Se si tratta di una pulizia di manutenzione, sarà sufficiente utilizzare un aspirapolvere per rimuovere la polvere e alcune tracce di sporco. Per una pulizia di primavera più approfondita, invece, idealmente sciacquateli con acqua tiepida e asciugarli all'ombra prima di rimetterli a posto.

pulire lo scarico

I climatizzatori espellono l'acqua a causa della condensa che si raccoglie nella bacinella di raccolta. Quando quest'acqua rimane stagnante - a causa di una cattiva pendenza del tubo - può causare cattivi odori e facilitare il crescita di batteri e funghi.

Soffiare forte attraverso il tubo può essere una soluzione semplice, tuttavia non è qualcosa che è consigliato per tutti i dispositivi. Inoltre, nelle installazioni centralizzate è solitamente difficile accedervi. passarlo in modalità riscaldamento per qualche minuto potrebbe essere un'altra soluzione.

Pulire l'esterno dell'unità

Sebbene le parti più delicate siano protette all'interno dell'unità, sarà anche necessario prendersi cura dell'esterno dell'apparecchio in modo che non si accumulino polvere e sporco. E puoi farlo facilmente fintanto che il dispositivo si trova in un luogo accessibile.

Un aspirapolvere e un panno leggermente umido aiuteranno a mantenere l'unità pulita all'esterno. La griglia, le alette di aspirazione dell'aria e il rivestimento torneranno come nuovi senza la necessità di utilizzare alcun prodotto speciale per la pulizia.

mantieni la spaccatura pulita

Quando pulirlo?

In generale, si consiglia di pulire il climatizzatore prima di avviarlo in primavera e dopo un uso prolungato in estate.  Due volte l'anno regolarmente Eviterai molti problemi. Inoltre, non fa male pulire un po' di più il dispositivo esternamente quando facciamo delle pulizie generali.

Inutile dire che più pulita è l'aria che circola nella nostra casa, meno problemi sorgeranno. tabacco, fumo di canna fumaria oppure la cucina potrebbe peggiorare la situazione e richiedere una pulizia più regolare e profonda.

Vi abbiamo consegnato le chiavi affinché possiate pulire i condizionatori di casa vostra ma ricordatevi sempre di leggere il manuale di istruzioni del produttore prima di avviarlo per evitare problemi. Ogni squadra ha le sue peculiarità.

Infine, in caso di dubbio, ti consigliamo di chiamare un professionista o contattare il servizio di manutenzione dell'installazione. Le spaccature sono macchine delicate che richiedono manodopera qualificata per poter risolvere determinati problemi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.