L'economia circolare e la sua importanza per l'ambiente

Economia circolare

Rispetto all'attuale modello economico, un modello lineare e aggressivo basato sul "prendere-fare-scartare", l'economia circolare offre un modello che invita allungare il ciclo di vita dei prodotti, riducendo così la produzione di rifiuti e contribuendo alla salvaguardia dell'ambiente.

La forte dipendenza dalle materie prime, l'esaurimento delle fonti di approvvigionamento sia materiali che energetiche e l'impatto diretto sulla lotta al cambiamento climatico, rendono insostenibile il modello attuale. Ecco perché molti paesi stanno già viaggiando verso la circolarità, adottare nuove strategie economiche. Ma cos'è esattamente l'economia circolare e quali sono i suoi vantaggi? Parliamo di tutto oggi.

Cos'è l'economia circolare?

L'economia circolare è un modello di produzione e consumo che prevede la condivisione, il riutilizzo, la riparazione, il rinnovo e il riciclaggio di materiali e prodotti esistenti il ​​più possibile per creare valore aggiunto. In questo modo si prolunga il ciclo di vita dei prodotti.

È quello in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse viene mantenuto nell'economia il più a lungo possibile. E in quale turno la produzione di rifiuti è ridotta al minimo, contribuendo così a realizzare un'economia sostenibile, efficiente nell'uso delle risorse e competitiva.

Spinta dalla progettazione e supportata dall'uso di energie e materiali rinnovabili, l'economia circolare mira a ridurre il più possibile la produzione di rifiuti e a sfruttare al meglio i rifiuti la cui generazione non potrebbe essere evitata. In questo modo, il valore viene creato attraverso la condivisione, la manutenzione, il riutilizzo e il riciclaggio. E poi i materiali vengono restituiti in sicurezza alla natura, restituendo i nutrienti al suolo e agli ecosistemi naturali.

Questo modello rivoluziona il modo in cui progettiamo, produciamo e consumiamo oggi. Cina ed Europa Sono i leader mondiali nella transizione verso la circolarità, di cui potrebbero beneficiare finanziariamente. Ed è che, come suggeriscono alcuni studi, questa transizione potrebbe generare un beneficio economico netto per l'Europa di 1,8 miliardi di euro nel 2030. Sempre, ovviamente, rispetto allo scenario attuale.

Economia lineare vs economia circolare

benefici

Quali sono i vantaggi di questo cambio di modello? Comprendiamo che ridurre la generazione di rifiuti e sfruttare al meglio coloro la cui generazione non è stata evitata è di per sé un grande vantaggio. Ma abbiamo pensato che forse, come noi, servono esempi più concreti dei benefici economici e ambientali dell'economia circolare. Quindi ne abbiamo anticipati o compilati alcuni:

  • L'applicazione dell'economia circolare ha un impatto diretto sulla lotta contro cambiamento climatico e prevenzione dei rifiuti. Cambiare il modo in cui produciamo e utilizziamo acciaio, cemento, alluminio e plastica potrebbe ridurre le emissioni di gas serra da questi settori fino al 40% entro il 2050.
  • Economicamente, l'uso di acciaio riciclato o riutilizzato per la costruzione di edifici potrebbe a sua volta generare fino al 25%. risparmio sui costi dei materiali per tonnellata di acciaio.
  • Da parte sua, la riduzione della produzione e consumo di plastica potrebbe evitare un terzo della produzione globale di rifiuti di plastica entro il 2040.
  • Fornirebbe ai consumatori prodotti più durevoli e con una migliore qualità della vita. Immagina che i telefoni cellulari fossero più facili da smontare come prima. Il costo di rifabbricazione potrebbe essere dimezzato. O che gli elettrodomestici potessero essere riparati, garantendo per legge una fornitura di parti per anni.
  • Ridurrebbe la forte dipendenza dalle materie prime, migliorando la sicurezza dell'approvvigionamento che con la pandemia abbiamo visto e continuiamo a vedere messa a repentaglio.

Questi esempi ti sono stati utili? Ci auguriamo che ti abbiano aiutato a comprendere meglio la portata dell'economia circolare. Un modello fondamentale da adottare per garantire un consumo sostenibile e la salvaguardia dell'ambiente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)