Le pentole a cottura lenta sono di gran moda

Pentola a cottura lenta

Qualche settimana fa abbiamo parlato di pentole in questa stessa sezione, in particolare dei vantaggi e degli svantaggi delle pentole. secondo il materiale con cui sono realizzati. Poi abbiamo accennato a un'altra classifica, quella che classifica le pentole in base alla loro "velocità" e ci siamo ripromessi di parlare della fornelli lenti, Ti ricordi?

Come promesso è un debito, oggi parliamo approfonditamente della pentola a cottura lenta, la cosa che oggi tutti vogliono avere nella propria cucina. Sicuramente ne hai sentito parlare ma conosci davvero il file vantaggi della cottura con questo tipo di pentole? Oggi in Bezzia cerchiamo oggi di far luce su questi.

Fornelli a cottura lenta, noti anche come 'pentola a cottura lenta', È una pentola che ci permette di cuocere il cibo lentamente senza rinunciare al nostro ritmo di vita attuale. Questo ci permette di imitare il modo in cui cucinavano le nostre nonne ma di usare l'elettricità per avere il pieno controllo.

Pentola a cottura lenta

Caratteristiche

La pentola a cottura lenta o pentola a cottura lenta è costituita da un involucro di metallo con alimentazione elettrica e un contenitore in ceramica rimovibile con coperchio. L'involucro viene riscaldato da resistenze interne e il calore viene gradualmente trasmesso alla pentola estraibile, che riposa al suo interno, fino a raggiungere, dopo un prolungato periodo di funzionamento, un massimo compreso tra 95 o 100ºC.

I modelli più elementari presenti due impostazioni di temperatura: Alto e basso. In entrambe le posizioni si raggiunge la stessa temperatura finale, tuttavia, il tempo necessario per raggiungere quella temperatura finale non è lo stesso. Nella funzione High la pentola impiega quasi la metà del tempo per raggiungere la stessa temperatura.

Fornelli a cottura lenta

Inoltre, possono presentare pentole a cottura lenta diverse funzioni che ti aiuterà a mantenere caldo il cibo una volta terminata la cottura o ad aggiungere più calore al cibo nella prima ora di cottura per affrontare il cibo congelato. E sì, troverai anche pentole programmabili che inizieranno a funzionare quando vorrai in modo che il cibo sia appena cotto quando ti siedi a tavola.

Nonostante le numerose funzioni dei modelli più esclusivi, la pentola a cottura lenta è un elettrodomestico con una tecnologia semplice e facile da usare. Non lasciarti ingannare da un gran numero di funzioni e scegli dall'ampio catalogo in commercio quella più adatta alle tue esigenze pratiche ed economiche.

Vantaggi

Tra i tanti vantaggi delle pentole a cottura lenta, spicca il successo in relazione alla consistenza e al gusto finale del cibo. Oltre a un altro ovvio vantaggio pratico; la possibilità di godersi il tempo mentre la pentola cuoce senza preoccuparsi della sicurezza. Ma non sono gli unici ...

Pentola a cottura lenta

  • I sapori si esaltano perché il cibo è cucinato nei suoi stessi succhi.
  • Quei cibi piacciono carni di seconda scelta che sono considerati duri, rimangono teneri e morbidi se cotti per molte ore a temperatura mite. Lo stesso accade con i legumi, che finiscono la cottura interi e hanno una consistenza burrosa.
  • La pentola fa la maggior parte del lavoro, risparmiando tempo. Devi solo mettere gli ingredienti, programmarlo e la pentola si occuperà del resto.
  • El il consumo di energia è piccolo, inferiore a se cuciniamo con metodi tradizionali. Secondo i produttori, una pentola a cottura lenta consuma circa 75-150 W a bassa temperatura e tra 150-350 W ad alta temperatura.
  • Fornelli a cottura lenta non sono apparecchi costosi, dal momento che a partire da 35 € puoi trovare modelli di valore con una capacità di 3,5 litri.

Sei determinato ad acquistare una pentola a cottura lenta? In tal caso, ti consigliamo di leggere bene le specifiche, di confrontare modelli simili e di prestare attenzione alle valutazioni e ai commenti degli utenti che hanno già acquistato il vaso a cui sei interessato. Non l'abbiamo ancora provato ma probabilmente lo faremo presto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.