Conosci le malattie ossee più comuni?

Malattie ossee più comuni

Tenendo conto che il corpo ha più di 200 ossa, è comune che per tutta la vita abbiamo lo strano problema in alcune di esse. Sono quelli che tengono il corpo in piedi e senza nulla togliere ai muscoli anche che gli danno protezione ma è inevitabile che si debba parlare di malattie ossee più comuni.

È anche vero che hanno un processo di rinnovo ma che in molti casi i disturbi sono ancora presenti. Sebbene siano più frequenti con l'avanzare dell'età, non sempre lo stesso schema viene eseguito. Quindi, conosceremo tutte queste malattie, perché non fa mai male conoscerle.

Malattie ossee più comuni: osteoporosi

Una delle malattie ossee più comuni è l'osteoporosi. Si parla di questa malattia quando la massa ossea si perde più velocemente e non si rigenera come dovrebbe. Poiché tale rigenerazione non è possibile, le ossa iniziano a essere più deboli e quindi una delle conseguenze dirette è che sono più vulnerabili alla rottura. Per questo motivo, quando riceviamo un colpo, ciò che prima rimarrebbe solo in quanto, con questo tipo di malattie può portare a bollette, soprattutto nelle ossa della zona dell'anca, così come i polsi o la colonna vertebrale. Pertanto, è consigliabile prevenire il più possibile esercitando e assumendo vitamine e calcio.

Malattie ossee croniche

Osteomielite

In questo caso, è un'altra delle malattie ossee più comuni, ma è causato da un tipo di infezione. Un germe che è fatto con il potere nelle ossa e se è già un po' deteriorato perché ha avuto qualche tipo di lesione, allora il percorso sarà più facile per questi germi. In questo caso, la comparsa della malattia può derivare anche da altre come la cistite o addirittura la polmonite. I sintomi generali dell'osteomielite sono dolore, infiammazione delle aree colpite e molta fatica.

morbo di Paget

Hai sicuramente sentito parlare di morbo di Paget. Perché ha un'origine genetica in cui le ossa sono un po' più grandi di quanto dovrebbero essere. Questo può portare a problemi seri come le bollette. Ma è vero che non ci sono sintomi specifici, solo che queste fratture saranno più presenti nella vita di ogni persona che ne soffre. Ma non solo, si dice anche che possa avere complicazioni cardiovascolari derivate da questa malattia.

Dolore alle ossa

osteomalacia

È chiaro che la malattia dell'osteomalacia è causata da mancanza di vitamina D. Per questo diamo sempre molta importanza all'importanza delle vitamine e di alcune di esse in particolare, perché sono alla base della cura del nostro corpo. Quando manca una vitamina così importante, le ossa diventano più fragili, poiché non sono in grado di assorbire il calcio. Possiamo prevenirlo con una dieta più equilibrata o con integratori se il medico lo ritiene così. I crampi e i dolori frequenti possono essere i sintomi che lo annunciano.

Artrite

Sicuramente lo conosci anche tu perché è uno dei nomi più frequenti a cui fare riferimento malattia dell'osteoartrite, essendo un'altra delle malattie ossee più comuni. Il dolore rende i movimenti delle articolazioni non così corretti o facili. In generale, è più comune interessare sia le mani che le ginocchia e anche i fianchi. Anche se può colpire altre aree come la colonna vertebrale. Apparentemente, intorno ai 70 anni, è molto comune che la popolazione soffra di uno di questi disturbi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.