Come aiutare un adolescente con un disturbo alimentare

DISTURBO

È una realtà che i problemi mentali sono aumentati come l'arrivo della pandemia. All'interno della popolazione generale, gli adolescenti sono uno dei gruppi in cui questi disturbi sono più evidenti. Sebbene i problemi mentali possano essere vari, quelli legati all'alimentazione tendono a colpire un numero significativo di giovani.

Nel prossimo articolo ve lo mostreremo come aiutare quei giovani che hanno qualche tipo di disturbo del comportamento alimentare.

Segnali di pericolo per i disturbi mentali

  • Il giovane che soffre di un disturbo inizia ad evitare gli spazi comuni all'interno della casa e preferisce isolarsi nella sua stanza. L'allontanamento avviene rispetto al livello familiare e sociale.
  • Non condivide lo stato emotivo con la sua famiglia e diventa molto più introverso. La comunicazione con la famiglia è quasi inesistente e il suo carattere è cambiato completamente. Il giovane diventa apatico, pessimista e più aggressivo.
  • Il rapporto con il corpo ha un'importanza maggiore nella vita dell'adolescente. Puoi scegliere di guardarti compulsivamente allo specchio o rifiutarti completamente e rinnegare il tuo aspetto fisico. Anche il modo di vestire può cambiare completamente.

TCA

Come dovrebbero comportarsi i genitori se il loro bambino soffre di un disturbo alimentare

La famiglia ha un ruolo essenziale nell'aiutare un giovane che soffre di un tale disturbo alimentare. Poi vi diamo alcune linee guida per aiutare un giovane che soffre di disturbi alimentari:

  • È importante non essere costantemente al di sopra del bambino, soprattutto durante i pasti. Questo comportamento da parte dei genitori peggiorerà la situazione.
  • Dovresti evitare di fare commenti sul cibo, altrimenti il giovane può sentirsi male e in colpa per l'intera situazione.
  • I genitori dovrebbero evitare sempre di fare commenti sull'aspetto fisico.. L'immagine di sé gioca un ruolo fondamentale in questa classe di disturbi alimentari.
  • Un disturbo del comportamento alimentare non è una sciocchezza poiché è considerato una malattia grave e complessa. Ecco perché i genitori devono essere pazienti con il miglioramento del loro bambino.
  • È importante ristabilire una buona comunicazione con il giovane. È bene fargli capire che ha qualcuno a cui appoggiarsi se lo ritiene opportuno.
  • Nonostante l'isolamento e la natura apatica, è fondamentale non trascurare in nessun momento il legame familiare. Si consigliano attività familiari. e trascorrere del tempo insieme per creare un ambiente familiare positivo.
  • I genitori dovrebbero essere di grande supporto in ogni momento. ma non sono direttamente responsabili della guarigione di tuo figlio.

Insomma, non è facile per i genitori guardare tuo figlio soffrire di un disturbo alimentare. È una malattia mentale complessa che richiede pazienza da parte dei genitori e perseveranza da parte dei figli. L'aiuto dei genitori è fondamentale affinché il giovane con TAC possa superare un tale problema mentale.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)