Una rassegna della moda degli anni '60

Moda anni '60

Indubbiamente, la moda degli anni '60 è stata una rivoluzione. Se ogni decennio ha avuto il suo grande successo, in questo caso ci sono stati dei cambiamenti che finora non si erano visti. Uno di questi è stato l'arrivo della minigonna. Sì, da questo decennio in poi, le donne indossavano indumenti a pochi centimetri sopra il ginocchio.

Qualcosa che è stato un grande cambiamento per la moda degli anni '60 e dei decenni successivi. Ma non solo, sono emerse anche grandi icone di stile con nomi e cognomi. Uno di loro era Jackie Kennedy o la modella Twiggy. Oggi passiamo in rassegna le caratteristiche principali di questa moda e tutta l'eredità che è ancora molto presente.

Articolo correlato:
La moda negli anni '70

Caratteristiche della moda degli anni '60

Gli anni '60 hanno avuto molte influenze. Sebbene alcuni ritengano che le sue caratteristiche principali fossero alla fine dello stesso con il movimento hippie, dobbiamo menzionarne anche altri altrettanto importanti. Nei primi anni, la moda ha preso una svolta verso un tema molto beachy. Poco dopo, la musica ne è stata la vera influenza. Il era rock ha iniziato a dare risalto a nuovi capi di abbigliamento. Il moda più psichedelica stava cominciando a emergere. Inoltre, i pantaloni a zampa d'elefante, i jeans e le stampe erano i grandi classici.

Sembra con la moda degli anni '60

Ovviamente c'era spazio anche per abiti più eleganti. Gonna e giacca con maniche svasate, così come i cappelli erano le qualità fondamentali di una tendenza portata alla sua massima espressione. Indubbiamente, come abbiamo commentato in apertura, il tutto è stato guidato dalla grande minigonna. Scopri di più sui capi anni Sessanta!

Capi basic della moda degli anni Sessanta

La minigonna

Senza dubbio, la minigonna sta iniziando a prendere il sopravvento. Le donne si sentono più a loro agio e femminili con loro. Ecco perché lasciano le gonne che coprivano le ginocchia per cambiarle con quelle che le rivelano circa 15 centimetri in più. È stata tutta colpa del sarta Mary Quant che ha dato vita ad un capo essenziale che ancora oggi ha una grande tendenza.

Gli abiti anni '60

Negli abiti degli anni '60, il gonne più voluminose. Un modo perfetto per evidenziare la vita e la parte superiore del corpo. Dal momento che questi, si adattano un po 'di più. Inoltre, di solito erano completati con un certo tipo di cintura larga, che metteva in risalto molto la vita. Cominciano a farsi notare anche le scollature, ma spicca anche una scollatura alta. Una combinazione di loro che ha reso chiaro che ognuno era perfetto per qualsiasi stile. C'erano anche alcuni altri abiti per tutti i giorni che avevano un semplice taglio svasato, stampe molto sorprendenti e colori vivaci. Ovviamente sempre sopra il ginocchio.

Abiti anni '60

Indumenti superiori

Indumenti superiori come T-shirt o camicette erano solite entrare nella gonna o pantaloni. Di nuovo evidenziando la vita. I colletti che trionfarono anche in questo momento furono quelli tondi e quelli conosciuti come colletti di Peter Pan. Naturalmente, gli indumenti si sono distinti per essere un po 'più stretti che in altri tempi.

Pantaloni

Jeans da un lato, taglio svasato e dall'altro, colorati o fantasia. Sulle strisce fanno parte di un capo come questo. Si trattengono da vita alta e taglio dritto, soprattutto quando parliamo di pantaloni in tessuto.

I colori di base nella moda degli anni Sessanta

I colori alla moda degli anni '60

Parliamo di capi, ma per non perdere nessun tipo di dettaglio, niente a che vedere con i loro colori. Anche se abbiamo detto che è stato portato via dalla combinazione di loro, ce ne sono alcuni che sono sempre rimasti. È così che il verde, il senape o l'arancione erano le scommesse forti nella moda. Nemmeno il file combinazione di colori della terra rimasta indietro.

Sembra con gonne e pantaloni

Gonne a volume medio

Oggi possiamo ancora indossare un look molto in linea con quegli anni. Da un lato, con a abito ampio e corto avremo più che sufficiente. Certo, prova a farlo con colori vivaci. Anche abiti che hanno un taglio in vita o sui fianchi e alcune arricciature possono essere fondamentali per ricordare un momento del genere.

Jeans a zampa d'elefante

Inoltre, i jeans sono sempre uno dei capi più fedeli che abbiamo. Non esiste stagione in cui non li indossiamo. Quindi, se vuoi sfoggiare uno stile anni '60, niente come scegliere quelli con campanella e abbinarli a camicette larghe e accessori come borse e cappelli.

Acconciature anni '60

Da un lato, la capelli pettinati iniziò ad essere molto protagonista. I grandi volumi in esso contenuti furono una delle parti più importanti di questo decennio. Anche la criniera voleva essere indossata con un certo volume. Anche il panino alto con la frangia ha avuto una grande ispirazione. Era uno dei grandi favoriti del grande Brigitte Bardot. La parte centrale lasciava anche i capelli segnati e per finire ogni acconciatura, abbiamo potuto anche vedere come un nastro lo accompagnava. Grazie ai suoi colori, si è distinto sopra l'intero look.

Com'era il trucco degli anni '60?

Beh, senza dubbio, stava cercando di marcare e ingrandire i nostri occhi. Sia la parte superiore che quella inferiore sono state delineate. Oltre a ciò, anche le ciglia sono apparse in modo esagerato. Quindi, per questo motivo, i falsi sarebbero i grandi alleati. Il colori delle ombre variavano dal blu al verde. Sempre intense come quelle che ci hanno lasciato i capi di moda. Certo, la pelle era in modo molto naturale e anche le labbra. I colori rosa sarebbero ciò che si vedrebbe in loro.

Lo stile di Jackie Kennedy

Se c'è una donna che lo indossava perfettamente Lo stile degli anni Sessanta era Jackie Kennedy. Sebbene tutti gli stili gli calzino come un guanto. Molto appassionato di cappelli, guanti e gioielli discreti. I suoi colori erano i pastelli con cui indossava abiti giacca e gonna come nessuno. I suoi disegni erano molto semplici ma sempre con l'eleganza che ogni momento richiedeva. Sembra che quando voleva uscire un po 'dal protocollo, il colore rosso fosse tra i suoi preferiti. Quando il conforto bussò alla sua porta, pantaloni capri erano uno dei suoi preferiti. Ancora oggi, rimane l'ispirazione di molti designer.

Articolo correlato:
Una passeggiata nella moda degli anni '80

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.