5 romanzi che arriveranno il prossimo ottobre in libreria

Romanzi in uscita il 22 ottobre: ​​My Ukraine
La canone letterario Questo mese ci ha fornito una lunga lista di nuovi titoli con cui ingrassare i nostri scaffali. Non abbiamo letto tutte quelle che volevamo leggere e probabilmente non lo faremo, ma le novità non si fermano e stiamo iniziando a scoprire quelle per il prossimo ottobre. A prima vista ci sono 5 titoli che tra i romanzi in arrivo il prossimo ottobre alla tua libreria hanno attirato la nostra attenzione. Scoprili!

La mia Ucraina

  • Vittoria Belim
  • Traduzione di Gabriel Dols Gallardo e Víctor Vázquez Monedero
  • Editoriale Lumen

Nel 2014, Vika torna nella sua nativa Ucraina indagare su un mistero di famiglia: come morì il suo prozio Nikodim negli anni '1930 e perché la sua storia rimane un tabù quasi un secolo dopo. Svelare vecchie incognite è complicato, ma non avrebbe mai previsto che la resistenza più forte si sarebbe trovata in sua nonna Valentina, che gli vieta di rievocare il passato.

Non per niente l'Ucraina è una "terra di sangue", come i suoi vicini Polonia, Bielorussia, Russia e Stati baltici: nella zona di Poltava, dove viveva la famiglia, il KGB è scomparso da tempo, ma la sua ex sede è ancora terrorizza le persone, la gente del posto. Mentre il paese si tuffa in un nuovo conflitto con la Russia in seguito all'annessione della Crimea, il lettore accompagna Vika tra i temuti file kgb alla ricerca della verità sul passato del Paese e su Nikodim, anche a rischio di un confronto diretto con la sua famiglia.

Nero è Beltza: Ainhoa

  • Fermin Muguruza, Harkaitz Cano e Susanna Martin Segarra
  • Libri di riserva dell'editore

Il nero è cintura
Ainhoa ​​è nata per miracolo a La Paz, in Bolivia, dopo la morte della madre, Amanda, in un presunto attacco di vigilantes. Cresciuto a Cuba, nel 1988, all'età di 21 anni, ha iniziato a viaggio di iniziazione con i Paesi Baschi come prima meta per scoprire la terra di Manex, suo padre.

Nel mezzo del conflitto repressivo, incontra Josune, una giornalista impegnata, e la sua banda di amici. Quando il fidanzato di Josune muore per un'overdose di eroina, lei decide di accompagnare Ainhoa ​​nel suo viaggio, che li porterà a Beirut, poi Kabul e infine Marsiglia. Sono il ultimi anni della guerra fredda ed entrambi entreranno nel mondo oscuro delle reti del traffico di droga e dei loro stretti legami con le trame politiche.

Aprile 14

  • Paco Cerda
  • Libri editoriali dell'asteroide

Aprile 14
Madrid, 1931. Un rilegatore disoccupato muore lentamente dissanguato all'alba del 14 aprile. La sua vita si spegne dopo essere stato ferito in una manifestazione che chiedeva la fine della monarchia. Inizia così questa storia sull'arrivo del Seconda repubblica in tutti gli angoli della Spagna. Uno sguardo umano che cerca sia i grandi protagonisti del momento che gli anonimi partecipanti a quella giornata trascendentale. Un solo giorno in cui, come in una tragedia shakespeariana, tutti i sentimenti combaciano: l'illusione delle masse, la paura della famiglia reale, l'ansia dei prigionieri, l'ambizione di potere, la fedeltà a certe idee, la speranza collettiva e il dolore delle vittime. Le piccole vite dimenticate dalla storia.

bastardo

  • Dorothy Allison
  • Traduzione di Regina López Muñoz
  • Editoriale Errata Naturae

Romanzi in uscita nell'ottobre '22: Bastarda
La contea di Greenville, nella Carolina del Sud, è un luogo selvaggio e lussureggiante, bellissimo e terribile. Lì vive il Famiglia di barcaioli, un clan di uomini bevitori che si sparano a vicenda sui camion e donne indisciplinate che si sposano troppo presto e invecchiano troppo in fretta. Un ceppo governato da disoccupazione, instabilità, violenza e gravidanze adolescenziali.

Al centro di questo romanzo autobiografico su una giovane donna che affronta abusi e tradimenti c'è Ruth Anne Boatwright, soprannominata Bone, una ragazza bastarda che osserva e racconta il mondo che la circonda con uno sguardo spietato e lucido, con un misto di naturalezza e coraggio, e anche con un umorismo irriverente e senza scrupoli. La sua storia straziante trasuda rabbia, ma anche generosità e amore.

Un paio di mani: cameriera e cuoca nell'Inghilterra degli anni '30

  • Monica Dickens
  • Traduzione di Catalina Martínez Muñoz
  • Editoriale Alba

un paio di mani
Monica Dickens, pronipote di Charles Dickens, figlia di un avvocato, educata in scuole private a Londra e Parigi, presentata a corte, non era stata cresciuta per lavorare. Tuttavia, credeva che "la vita sia più che andare alle feste in cui non mi diverto con persone che non mi piacciono nemmeno"; e, dopo un tentativo fallito di fare l'attrice, decise di approfittare di alcuni corsi di cucina che aveva seguito e cercato impiego come domestica e cucinare.

La sua origine sociale, che ha dovuto nascondere per non destare l'incredulità di chi l'ha assunta, l'ha costretta a recitare comunque un ruolo e avrebbe dato origine a una moltitudine di incomprensioni. Ben presto si ritrovò a fare i conti con la sua inesperienza nelle cucine, nelle scale e nelle sale da pranzo delle persone "di sopra". Alla sua battaglia con lanugine, piatti rotti, biscotti bruciati e soufflé che si sgonfiano perché gli ospiti arrivano in ritardo, dovrebbe aggiungere il carattere peculiare delle sue “signore” e dei suoi “signori”.

A Pair of Hands (1939) è il resoconto spiritoso delle sue tribolazioni come collaboratrice domestica nel L'Inghilterra degli anni '30, dove "un senso del decoro e una coscienza di classe quasi medievale" convivono con abusi, malizia, ricatto, tremendo esaurimento e anche momenti di autentico baldoria.

Prenoterai qualcuno di questi romanzi nella tua libreria? Ricorda che puoi farlo tramite Tutti i tuoi libri senza uscire di casa! Ci saranno molti altri romanzi in uscita ad ottobre, ne avete altri in mente? Quali romanzi hai letto di recente che consiglieresti?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.